Lo sviluppo del Physical Theatre nel teatro europeo

Concluso

Il progetto esamina le correnti storico-culturali che portarono allo sviluppo delle forme di teatro contemporaneo basate sull'espressione fisica. 
Nella seconda metà del XVIII secolo il teatro europeo era subordinato alla letteratura, al dramma o alla prosa. L'attore era tenuto a riprodurre esattamente il testo scritto e di conseguenza tendeva a sopprimere la propria corporalità. All'inizio del XX secolo nacque un movimento che ambiva a liberare l'arte scenica dalla supremazia del testo. La visione dei riformatori della cosiddetta avant-garde si basava su una nuova concezione del corpo e delle sue potenzialità espressive nel teatro. Questo lavoro esplora lo sviluppo storico della messa in scena teatrale del corpo dal tempo dell'avant-garde fino alle forme di rappresentazione, danza e Physical Theatre presenti sulla scena internazionale contemporanea.
Tenendo presente le differenze tra le varie culture europee, il gruppo di ricerca ha elaborato un modello 'diacronico-funzionale' che permette di rappresentare lo sviluppo storico del teatro nella sua molteplicità e complessità.

Responsabile
Prof.Dr. Richard Weihe

Collaboratori
Stephanie Lupo, PhD, Gerko Egert, MA, Rafiu Raj, MA, Demis Quadri, PhD

Finanziamento
Fondo Nazionale Svizzero per la Ricerca

Notizie